CDV
AREA DOWNLOAD

 

         
  Biblioteca  
  Regolamento  
  Guida ai servizi  
  Catalogo online  
  Periodici  
  Banche dati  
  Informazioni  
  Cenni storici  
  Patrimonio  
  Ammissione  
  Orari  
  Servizi  
  Consultazione  
  Prestito  
  Riproduzione  
  Visite  
  Servizi  
  Eventi  
  Eventi e mostre  
     
  Press Room  
  Contatti  
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

 

Cenni storici

 

 

La storia della Biblioteca Painiana è strettamente legata a quella del Seminario Arcivescovile "S. Pio X". A seguito del terremoto del 1908, Messina ebbe un piccolo Seminario baraccato a Giostra, costruito nel 1915 con il contributo di Papa Pio X. Mons. Letterio D'Arrigo Ramondini portò a termine le pratiche per la costruzione del Seminario che venne realizzato da Mons. Angelo Paino nel 1930, arricchito da una grande biblioteca, da un museo di storia naturale e da una nuova cappella. La Biblioteca detta "Painiana" è una raccolta di importanti volumi. Per la sua realizzazione mons. Paino viaggiò molto, cercando di acquistare volumi e archivi presso conventi, antiquari e famiglie nobili; a Messina le biblioteche di Mons. Calì, dell'avvocato Francesco Mazziotta, di mons. Bensaja, ricche di opere relative alla storia e alla cultura messinese e siciliana; a Palermo parte della biblioteca Beltrami; a Roma quella di Egilberto Martire; successivamente la collezione di volumi, pergamente, incunaboli si arricchì ulteriormente. Si tratta di 4400 metri di scaffalature metalliche con oltre 150.000 volumi. La Biblioteca è stata riconosciuta di interesse diocesano.