La Comunità

Primo responsabile dell’ammissione in Seminario e della formazione al sacerdozio è il Vescovo. Tale responsabilità si esprime nella scelta del Rettore e dei membri della comunità dei formatori, nell’elaborazione e nell’approvazione degli statuti, del progetto educativo e del regolamento del Seminario (Ratio, 128).

La comunità dei formatori opera all’interno della più ampia comunità educativa e tiene conto di essa nel compimento della sua missione. Per “comunità educativa” s’intende l’insieme degli agenti coinvolti nella formazione presbiterale: il Vescovo, i formatori, i professori, il personale amministrativo, i lavoratori, le famiglie, le parrocchie, i consacrati, il personale specializzato, oltre, naturalmente, ai seminaristi stessi, in quanto non vi sarà un buon apporto formativo senza la loro piena cooperazione (Ratio, 139).